In uscita venerdì 22 ottobre, negli Stati Uniti, il thriller horror Broadcast Signal IntrusionIl giorno prima la pellicola debutta al Chicago Film Festival.

Siamo a Chicago ed è la fine degli Anni Ottanta del Novecento. È un periodo d’oro per le televisioni, che negli Stati Uniti godono anche della trasmissione via cavo, oltre che attraverso le antenne sui tetti.

Le trasmissioni televisive vengono allora interrotte da strane interferenze; e non si capisce da che cosa siano determinate quelle interruzioni.

Ha così inizio il thriller horror diretto da Jacob Gentry, Broadcast Signal Intrusion. Protagonista è Harry Shum Jr. e nel cast ci sono anche Kelley Mack e Chris Sullivan.

Questa la storia raccontata dal film. Mentre carica videocassette di programmi tv vecchi di decenni, l’archivista video James scopre una clip inquietante e surreale che immagina sia il prodotto di una misteriosa interferenza nel segnale video.

La sua scoperta ha una svolta sinistra quando trova altre interferenze simili, che lo spingono a una missione ossessiva.

Ora James deve affrontare due possibilità molto reali: che i video siano gli indizi di un crimine al di là di ogni comprensione; e che chiunque ci sia stato dietro possa essere consapevole del fatto che lui si stia goffamente avvicinando alla verità.

Il trailer del film Broadcast Signal Intrusion

Broadcast Signal Intrusion debutta intanto questa settimana al Midwest al Chicago Film Festival.

L’attore protagonista e produttore esecutivo Harry Shum Jr. ha parlato del film che è stato girato a Chicago e ispirato da eventi accaduti sulla TV locale, fa sapere il magazine ABC7 Chicago.

Harry Shum Jr. ha dichiarato al giornale che Chicago è stato un ingrediente chiave nella storia: “Il film è ambientato a Chicago e le origini di queste intrusioni di segnale provengono da Chicago, penso che sia perfetto per il Chicago Film Festival, specialmente per averlo al Music Box Theatre”, ha detto Shum ad ABC7 Chicago. “Tanti grandi attori di Chicago e la città stessa danno una mano a rendere questo ambiente un personaggio della storia”.

Nel film, il protagonista James finisce per scoprire una possibile cospirazione – dietro le interferenze nei segnali televisive – legata alla scomparsa di diverse donne, tra cui sua moglie.

“Ha anche un horror atmosferico, un orrore terribile ma anche un mistero, penso che tutte queste cose siano il motivo per cui è così divertente”, ha detto l’attore protagonista Harry Shum Jr. “Ci sono quegli angoli bui di alcuni posti che potresti non voler esplorare; tuttavia James lo fa di sicuro di metterci il naso e potresti strapparti i capelli!”

Harry Shum Jr. e il regista del film, Jacob Gentry, sono gli ospiti speciali quando Broadcast Signal Intrusion farà il suo debutto al Chicago Film Festival giovedì sera 21 ottobre al Music Box Theatre. Il film viene trasmesso anche in streaming fino alla fine del festival.

Ti interessano storie crime, gialli e misteri?

Iscriviti a "Crime Window", la newsletter su film, romanzi, serie tv e articoli per gli appassionati di crimine e giustizia.