Tocca a François Ozon, sceneggiatore e regista francese, aprire il 7^ Festival del Cinema di Berlino con l’anteprima mondiale del suo film in concorso Peter von Kant.

“Per l’apertura di quest’anno, cercavamo un film che potesse portare leggerezza e gioia nella nostra noiosa vita quotidiana”, ha detto il direttore artistico della Berlinale Carlo Chatrian.

Il film è una nuova e libera reinterpretazione del classico di Rainer Werner Fassbinder Le lacrime amare di Petra von Kant.

A interpretarlo vi sono Isabelle Adjani, Hanna Schygulla e Denis Menochet.

L’anteprima mondiale dell’autore francese, che è stato diverse volte presente a Berlino, è in calendario il 10 febbraio 2022 a Berlino.

Francois Ozon - regista francese - Festival del Cinema di Berlino
Il regista francese François Ozon durante il lavoro sul set di un film

IL REGISTA FRANCESE FRANÇOIS OZON

Come scrive il magazine MyMovies, il quarantenne regista francese François Ozon considerato ormai in tutto il mondo uno dei giovani cineasti dotati di maggior talento.

Deve la sua fama soprattutto ad un uso dei generi cinematografici classici particolarmente ironico e divertito. Assieme a coetanei come Jean-Paul Civeyrac, Yves Caumon e Philippe Ramos, Ozon negli ultimi anni ha dato vita ad una sorta di nuova corrente per il cinema francese composta da cineasti aperti alla sperimentazione linguistica.

Rainer Werner Fassbinder - regista tedesco --- Festival del Cinema di Berlino
Il regista Fassbinder, a sinistra, sul set di uno dei suoi film

IL REGISTA TEDESCO RAINER WERNER FASSBINDER

Rainer Werner Fassbinder (1945 – 1982) è stato un regista, tedesco. Sceneggiatore, produttore cinematografico, attore, montatore, drammaturgo, Fassbinder è stato anche regista teatrale e scrittore.

Viene considerato uno dei maggiori esponenti del Nuovo Cinema Tedesco degli anni settanta e ottanta del Novecento.

Sei appassionato di crime, gialli e misteri?

Scopri "Crime Window", la newsletter dedicata alle narrazioni di cronaca nera e cronaca giudiziaria attraverso film, serie televisive e libri (romanzi e saggi).