Notizie sulle uscite nelle sale dei cinema, in tv e in streaming di film, serie e documentari.

La rubrica di giugno 2024 sui film, le serie e i documentari al cinema e online.

I film in uscita al cinema, le serie in tv oppure sulle piattaforme di streaming, i documentari sono presentati nella rubrica attraverso le comunicazioni ufficiali delle case di produzione e di distribuzione.

La rubrica Film al Cinema e Online è curata da Maurizio F. Corte per l’Agenzia di stampa Corte&Media. Buona visione.

Film al cinema dal 20 giugno: La Treccia

Dopo aver conquistato oltre un milione di spettatori in Francia arriva nei cinema italiani  La Treccia, dall’autrice dell’omonimo best seller con oltre 5 milioni di lettori.

Reduce dal successo di “Mascaria”, film tv su Raiuno, Manuela Ventura, questa volta, è nel cast del film “La Treccia” di Laetitia Colombani, nei cinema dal 20 giugno 2024.

L’attrice interpreta la madre di Giulia, la quale avrà un rapporto conflittuale con la figlia soprattutto in seguito al grave incidente del marito che farà scoprire la situazione debitoria dell’azienda di famiglia. 

“La Treccia” è una produzione INDIGO FILM in co-produzione con CURIOSA FILMS, MOANA FILMS, FORUM FILMS, SND, FRANCE 2 CINEMA, PANACHE PRODUCTIONS & LA COMPAGNIE CINEMATOGRAPHIQUE.

Il film è stato realizzato con il contributo di Apulia Film Fund di Apulia Film Commission e Regione Puglia a valere su risorse del POR Puglia FESR-FSE 2014/2020, e del Bando coproduzioni minoritarie 2020 della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura.

Manuela Ventura inizia all’età di 13 anni i primi approcci con il teatro. Successivamente si diploma come attrice presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma e si è laureata in Lettere moderne a Catania.

Inizia a lavorare per il cinema e la televisione e sarà diretta da Ridley Scott, Michele Soavi, Sergio Castellitto, Luca Ribuoli, Isabella Leoni, Francesco Miccichè, Massimiliano Camaiti, Giulio Manfredonia, Giacomo Campiotti, Fabrizio Costa.

Nel 2014, Ventura prende parte al film “Anime Nere” diretto da Francesco Munzi (vincitore del David Donatello 2015). Nel 2019 interpreta la divertente marchesa francese al fianco di Antonio Albanese nel film “Cetto c’è, senzadubbiamente” di Giulio Manfredonia.

Nel 2022 è nel cast principale del film “Primadonna”, regia Marta Savina, vincitore del Premio Panorama Italia al Festival Alice nella città 2023. Recentemente è apparsa su Netflix in “Sulla stessa onda” e “Generazione 56k”.

Recenti sono le collaborazioni con il Teatro Stabile di Catania e il teatro Metastasio di Prato. Ultimamente, l’artista ha portato in scena lo spettacolo “Si illumina la notte” con la regia di Livia Gionfrida e prodotto dal teatro Metastasio di Prato e teatro Metropopolare.

TRAMA DEL FILM
Tre donne si ribellano alla sorte che è stata loro assegnata e decidono di lottare, tessendo inconsapevolmente una rete di speranza e solidarietà.

È la storia che si racconta nel film “La Treccia”, adattamento cinematografico dell’omonimo best seller, divenuto in poco tempo un fenomeno internazionale, scritto dalla stessa regista Laetitia Colombani, che ha firmato anche la sceneggiatura. Protagoniste della vicenda sono tre giovani donne interpretate da Fotinì Peluso, Kim Raver e Mia Maelzer.

Il film, girato in Puglia nel 2022 tra Monopoli e Conversano, è diviso in tre episodi collegati e girati in Italia, Canada e India. Siamo infatti a Niyamatabad, nell’India del Nord.

Smita è una “intoccabile”. Sogna di dare alla sua giovane figlia un’educazione e farà di tutto pur di farlo accadere.

Smita prende quindi una decisione importante: lasciare tutto e andare verso sud, alla ricerca di una sorte migliore. 

In Italia, Giulia lavora nel laboratorio di cascatura a conduzione familiare di proprietà del padre. In seguito a un grave incidente in cui suo padre è coinvolto, Giulia scopre che l’azienda di famiglia è sul lastrico.

Sarah, che vive in Canada, è un avvocato di successo. Quando sta per essere promossa alla direzione dello studio, scopre di avere un tumore al seno.

Legate senza saperlo da ciò che hanno di più prezioso, Smita, Giulia e Sarah si ribellano alla sorte che è stata loro assegnata e decidono di lottare, tessendo inconsapevolmente una rete di speranza e solidarietà.

Film commedia 30 anni (di meno) al cinema dal 21 agosto

Plaion Pictures annuncia l’arrivo nei cinema, a partire dal 21 agosto 2024, della commedia 30 anni (di meno), diretta da Mauro Graiani e di cui è stato svelato il poster ufficiale.

Protagonista della locandina l’eccezionale cast corale, che riunisce alcuni tra i campioni della risata tricolore come Massimo Ghini, Nino Frassica, Antonio Catania e Claudio Greg Gregori, oltre a nuovi promettenti talenti come Claudio Colica, Claudio Casisa, Leonardo Ghini e Giulia Elettra Gorietti. Nel cast anche Fabrizio Nardi e Milena Miconi.

Prodotto da Camaleo srl in coproduzione con Film District e con il contributo della Regione Lazio, 30 anni (di meno) è una folle commedia sul tempo che passa, politicamente scorretta, in cui tre sessantenni ricoverati per differenti patologie si trovano a condividere mal volentieri l’unica stanza disponibile di una clinica privata.

Una convivenza forzata che li porterà a vivere un’inaspettata ed esilarante avventura.

Convinti di acquistare una pillola capace di favorire le prestazioni sessuali su un sito cinese, Diego (MassimoGhini), Marco (Antonio Catania) e Maurizio (Claudio Greg Gregori) si ritrovano invece all’improvviso più giovani di trent’anni.

A vestire i panni della versione ringiovanita dei tre uomini troviamo Leonardo Ghini (Amici per la pelle),Claudio Casisa (Un mondo sotto social) e Claudio Colica (Natale a tutti i costi).

Consci di avere per le mani un’occasione imperdibile da cogliere al volo, i tre neo-trentenni escogitano un piano per mettere in commercio la pillola miracolosa, mentre approfittano della loro nuova condizione per fare tutto ciò che alla loro (vera) età gli era fisicamente precluso.

Fra incidenti di percorso e caratteri difficili da conciliare, i tre si troveranno protagonisti di situazioni surreali e gag esilaranti, ma avranno anche il tempo di riflettere sulla vecchiaia e utilizzare il loro “superpotere” per aggiustare oggi, i torti e gli errori di ieri.

La crazy comedy 30 anni (di meno), diretta da Mauro Graiani, sarà nei cinema dal 21 agosto con Plaion Pictures.

30 anni (di meno) - Poster italiano

TRAMA
Maurizio, Marco e Diego dividono forzatamente l’unica stanza disponibile di una clinica privata.

Tre sessantenni con tre diverse patologie che finiscono per conoscersi e condividere un’esperienza inaspettata: acquistando su un sito cinese una pillola di Viagra, si ritrovano di colpo più giovani di trent’anni.

Un’occasione irripetibile per aggiustare oggi i torti e gli errori di ieri.

Quattro Figlie. Docufilm dal 24 giugno al cinema

Arthouse, la label di I Wonder Pictures dedicata al cinema d’autore più innovativo, in collaborazione con Unipol Biografilm Collection, annuncia l’arrivo nei cinema italiani dal 27 giugno 2024 del docu-film QUATTRO FIGLIE diretto da Kaouther Ben Hania (La bella e le bestie – Un certain regard 2017; L’homme qui a vendu sa peau – Selezione ufficiale Oscar 2021).

Il film viene distribuito in versione originale sottotitolata.

QUATTRO FIGLIE è un racconto al femminile che vede al centro una madre e il rapporto con le sue figlie.

È la storia di Olfa Hamrouni, una vicenda passata alle cronache e diventata molto nota in Tunisia dopo lo spazio che gli è stato dedicato in molti programmi radiofonici e televisivi dove la stessa Olfa è stata ospite.

La vita di Olfa, madre imperfetta ma tenace, viene travolta quando due delle sue quattro figlie scompaiono; si radicalizzano, fuggono in Libia e si uniscono all’organizzazione terroristica Daesh.

Da qui ha inizio una irrimediabile discesa negli inferi per l’intero nucleo famigliare.

Per sollevare il velo su questa storia, Kaouther Ben Hania ha chiamato le attrici professioniste Nour Karoui e Ichraq Matar a prendere il posto delle figlie scomparse di Olfa.

Vengono così messi in scena i momenti che hanno segnato la storia della famiglia recitando al fianco delle due figlie superstiti. E di Olfa stessa – sostituita nei passaggi più drammaticamente intensi dalla star Hend Sabri, attrice e produttrice di successo tra le più importanti del mondo arabo.

Il risultato è uno straordinario meccanismo cinematografico che mescola costantemente documentario e finzione, capace di raccontare un viaggio intimo di speranza, ribellione, violenza, trasmissione e sorellanza che rimette in discussione le fondamenta stesse delle nostre società.

A un programma radiofonico, ho sentito Olfa parlare della tragedia delle sue figlie. La sua storia mi ha intrigata e commossa. Anche in questo caso, si trattava della storia di una madre e delle sue quattro figlie adolescenti”, racconta la regista Ben Hania in merito alla nascita dell’idea di questo film nel lontano 2016.

Prosegue la regista: “Olfa mi ha affascinata fin da subito, in lei ho visto un personaggio potente per un film. Era l’incarnazione di una madre con tutte le sue contraddizioni, le sue ambiguità, i suoi punti problematici. La sua storia complessa e terribile mi ha perseguitata e ho voluto esplorarla”, .

Dopo essere stato candidato all’Oscar® per il Miglior documentario, essersi aggiudicato tre premi al Festival di Cannes e aver vinto numerosi riconoscimenti tra cui il premio come miglior documentario ai César e agli Spirit Award, QUATTRO FIGLIE di Kaouther Ben Hania è presentato in anteprima italiana a Bologna alla XX edizione di Biografilm, dove concorrerà nella sezione Beyond Fiction – Oltre la finzione, dedicata alla scoperta e all’espansione dei confini che separano finzione e documentario.

QUATTRO FIGLIE è nei cinema italiani dal 27 giugno 2024 distribuito da Arthouse in collaborazione con Unipol Biografilm Collection.

TRAMA
È una vita che oscilla tra luci e ombre, quella di Olfa, donna tunisina e madre di quattro figlie, un’esistenza spesso ribelle, ma inesorabilmente schiacciata dal peso della tradizione e della società.

Un giorno, le sue due figlie maggiori spariscono. Per riempire quell’incomprensibile vuoto, la regista Kaouther Ben Hania invita due attrici professioniste a prendere il loro posto al fianco della donna e delle due figlie minori, per ripercorrere e mettere in scena – tra realtà e finzione – la storia della famiglia.

Ne scaturisce un viaggio intimo e profondo pieno di speranza e sorpresa, un’opera emozionante e catartica, tragica ma anche inaspettatamente divertente, candidata all’Oscar 2024 per il Miglior documentario.

Film Fremont al cinema dal 27 giugno

Presentato in anteprima mondiale al Sundance Film Festival 2023, ai British Independent Film Awards, al Festival di Deauville e in concorso al Roma Film Fest 2023 dove ha entusiasmato la critica, l’originale film FREMONT diretto dal regista iraniano-britannico Babak Jalali è in arrivo nei cinema italiani dal 27 giugno distribuito da Wanted Cinema.

FREMONT è un delicato ritratto in bianco e nero che racconta la toccante storia di Donya, una giovane donna afgana interpretata da Anaita Wali Zada.

Espatriata nella cittadina californiana che dà il nome al film in seguito all’arrivo dei talebani nel suo Paese d’origine, ha collaborato come traduttrice per l’esercito degli Stati Uniti in Afghanistan, prima di trovare impiego pressoun’azienda che produce biscotti della fortuna per i ristoranti cinesi.

Sola, con problemi d’insonnia, afflitta dalla perdita della propria terra e dei legami che lì aveva, Dony che tenta di rimettere in ordine il suo presente e di trovare l’amore. Un incontro imprevedibile con uno sconosciuto la porterà a una svolta della sua vita, sullo sfondo di un’America curiosa e un po’ bizzarra…

Oltre all’esordiente Anaita Wali Zada (giovane afghana il cui vissuto personale è molto simile al personaggio che interpreta nel film), in FREMONT troviamo anche Jeremy Allen White (The Warrior – The Iron Claw, The Bear e vincitore di un Golden Globe e di un Criric’s Choiche Award, nominato allo Screen Actors Guild Award).

In FREMONT, Babak Jalali (vincitore del Fipresci Award e dell’Hivos Tiger Award, nominato per i BAFTA) esplora la ricerca dell’integrazione in un Paese straniero, attraverso un viaggio emotivo che ruota attorno al concetto di identità ed esperienze di vita, che se da una parte rendono radicali le differenze, dall’altra rendono conto di come essi siano indissolubilmente comuni a ciascun individuo.

A collaborare con il regista alla sceneggiatura del film vi è l’autrice italiana Carolina Cavalli (già ottimo esordio alla regia con il pluripremiato Amanda del 2022).

Come afferma il regista stesso: “Con questo film voglio guardare oltre l’idea che esistano differenze radicali tra gli esseri umani. In un mondo in cui si cerca tanto di descrivere le differenze e di esagerare l’alterità, è importante guardare alle somiglianze universali. Un immigrato e un non immigrato condividono molte delle stesse speranze, sogni e ambizioni.”

Dopo essere stato premiato a diversi festival a livello globale (vincitore dell’Indipendent Spirit Awards del 2023, una nomination per il Premio John Cassavetes e una per la miglior performance rivelazione ad Anaita Wali Zada), FREMONT è di recente stato film di apertura del FESCAAL – Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina e sarà nei cinema italiani dal 27 giugno 2024 distribuito da Wanted Cinema.

Film Inside Out 2 al cinema dal 19 giugno

Il film Disney e Pixar è dal 19 giugno 2024 nelle sale italiane. Per celebrare i nuovi personaggi della storia, Disney Italia ha realizzato un progetto speciale nella splendida isola di Burano, coinvolgendo le sue coloratissime casette e canali dove nei giorni scorsi sono “spuntate” delle installazioni giganti dedicate alle nuove emozioni protagoniste del film: Ansia, Invidia, Ennui e Imbarazzo.

“New Emotions in Burano” è un tributo tutto italiano al film. Artisti e artigiani locali hanno collaborato per dar vita a una grande installazione site-specific creando un connubio tra i colori dei singoli personaggi del film e quelli tipici della vivace architettura locale.

Le installazioni, diffuse in vari angoli del borgo, sono state realizzate con materiali di riciclo e a basso impatto ambientale, pensate per essere perfettamenteintegrate nel contesto unico dell’isola di Burano, colorate di giorno e illuminate di notte attraverso sistemi led a basso consumo.

Un’attivazione “Pop-up” temporanea che ha sorpreso abitanti e turisti ed è stata protagonista di un video hero diffuso a livello internazionale attraverso i canali social di Disney e Pixar, un omaggio al film e ai suoi protagonisti, ma anche alla creatività dell’isola – una perla del patrimonio italiano – e alla sua bellezza, con i suoi vivaci campielli, i canali limpidi e le strette calli.

Il progetto è stato realizzato grazie al supporto della Venice Film Commission e del Comune di Venezia, utilizzando maestranze e professionisti locali.

Il film Disney e Pixar Inside Out 2 torna nella mente dell’adolescente Riley proprio quando il Quartier Generale viene improvvisamente demolito per far posto a qualcosa di completamente inaspettato: nuove emozioni!

Gioia, Tristezza, Rabbia, Paura e Disgusto, che a detta di tutti gestiscono da tempo un’attività di successo, non sanno come comportarsi quando arrivano Ansia, Invidia, Ennui e Imbarazzo.

Nella versione italiana del film, a prestare le proprie voci alle nuove emozioni, perfettamente adatte all’età dell’adolescenza, sono Pilar Fogliati (Ansia), Deva Cassel (Ennui), Marta Filippi (Invidia) e Federico Cesari (Imbarazzo), insieme a Sara Ciocca nel ruolo di Riley.

Ad arricchire il cast il cameo di Stash che interpreta il ruolo dell’eroe Lance Slashblade. Inoltre, Stella Musy, Paolo Marchese, Melina Martello, Daniele Giuliani e Veronica Puccio tornano nei panni degli amati Gioia, Rabbia, Tristezza, Paura e Disgusto.

Inside Out 2 è diretto da Kelsey Mann e prodotto da Mark Nielsen, mentre Pete Docter, Jonas Rivera e Dan Scanlon sono i produttori esecutivi.

La sceneggiatura è firmata da Meg LeFauve e Dave Holstein, con un soggetto di Mann e LeFauve, mentre le musiche sono di Andrea Datzman.

Dal 21 agosto al cinema MaXXXine

Lucky Red e Universal Pictures International Italy hanno annunciato la distribuzione e la data d’uscita di MaXXXine di Ti West con Mia Goth, terzo capitolo targato A24 della trilogia horror diventata un cult: nelle sale cinematografiche dal 21 agosto 2024.

Dopo il primo X – A Sexy Horror Story e il prequel Pearl, Ti West, scrittore, regista e montatore pluripremiato già noto per altri lavori di genere, ci regala ora il capitolo finale di una trilogia che ha raccolto intorno a sé un’appassionata fan base. 

Mia Goth torna ad interpretare la sensuale Maxine Minx, che a dieci anni di distanza dai sanguinosi avvenimenti del primo episodio, cerca ancora di inseguire il suo sogno di diventare un’attrice porno nella Hollywood degli anni ’80, ma la presenza di un serial killer in agguato rischia di svelare il suo oscuro passato.

L’iconica protagonista è affiancata questa volta anche da un cast all-star: Elizabeth Debicki, Moses Sumney, Michelle Monaghan, Bobby Cannavale, Halsey, Lily Collins, Kevin Bacon e Giancarlo Esposito.

Prodotto sempre da A24, che nel cinema di genere ha realizzato, oltre i due precedenti film della trilogia, Hereditary – le radici del male, Midsommar, The Witch e The Lighthouse, ed è reduce dal recente successo di Talk to me, MaXXXine promette di essere la degna conclusione, carica di emozioni forti, per tutti i fan della saga e per nuovi curiosi spettatori.

Ricrea le atmosfere vintage dell’America anni ’80, garantendo sangue, sesso e rinnovando l’omaggio ai film d’autore di genere (Hitchcook e Dario Argento solo per citarne alcuni).

TRAMA
Hollywood, anni ’80. Maxine Minx, star di film per adulti e aspirante attrice, riesce finalmente a trovare la sua grande occasione.

Un misterioso assassino, però, sta dando la caccia alle stelle di Hollywood e questa scia di sangue rischia di rivelare il suo oscuro passato.

In Italia MaXXXine è al cinema dal 21 agosto 2024 distribuito da Lucky Red e Universal Pictures International Italy.

Quarta stagione di Emily in Paris. Dal 15 agosto su Netflix

Netflix mostra le prime immagini della quarta stagione di EMILY IN PARIS, che sarà disponibile in due parti, i primi 5 episodi dal 15 agosto 2024, gli ultimi 5 dal 12 settembre 2024.

Secondo la costumista Marylin Fitoussi, “Emily sta davvero emergendo, affermandosi, diventando molto più forte con uno stile che reinterpreta i codici della moda parigina. E il nostro motto era ovviamente divertirci, ma anche correre il massimo rischio”.

Clicca su Tudum.com per altre dichiarazioni del creatore Darren Star e del regista e produttore esecutivo Andrew Fleming.

TRAMA
Dopo i drammatici eventi del matrimonio fallito tra Camille e Gabriel, Emily è sconvolta: prova forti sentimenti per due ragazzi diversi, ma ora Gabriel aspetta un figlio dalla sua ex, e le peggiori paure di Alfie su lei e Gabriel sono state confermate.

In agenzia, Sylvie è costretta ad affrontare uno spinoso dilemma del suo passato per il bene del suo matrimonio, e il team dell’Agence Grateau deve affrontare cambiamenti di personale. Mindy e la band si preparano per l’Eurovision, ma quando i fondi finiscono sono costretti a risparmiare.

La chimica tra Emily e Gabriel è innegabile mentre lavorano insieme per raggiungere una stella Michelin, ma due grandi segreti minacciano di mettere a rischio tutto ciò che hanno sognato.

Emily in Paris - serie Netflix

Film al cinema, recensioni film, trova cinema

Cinema: film in programmazione

Guida su cosa puoi trovare nei cinema della tua città. Di seguito ti consigliamo i migliori motori di ricerca con la programmazione dei film in sala.

Il primo link ti porta alla ricerca dei cinema della tua città. Il secondo link ti informa sui film in programmazione nelle sale, da cui partire per sapere dove guardarlo.

Il terzo link unisce la ricerca dei film con la ricerca delle sale. A te la scelta.

Ti piacciono le storie ufficiali? O anche tu ami il dissenso?

Crime Window & Media è la newsletter che ti dà uno sguardo irriverente sul mondo del crimine e della giustizia. Puoi così vedere film, serie tv e leggere libri con l'occhio addestrato di chi non si ferma alle verità di comodo. Ti arriva ogni mese con contenuti unici, con il pensiero critico delle persone libere e l'umanità di chi rispetta la dignità delle persone. ISCRIVITI SUBITO! Nessun costo, niente spam, ti cancelli quando vuoi.