La sala del cinema riconquista la sua centralità nella 39^ edizione del Torino Film Festival, a Torino dal 26 novembre al 4 dicembre 2021

Un festival caratterizzato dal sodalizio con il Museo Nazionale del Cinema e con la città di Torino.

Sarà l’anteprima internazionale di SING 2 – Sempre più forte ad aprire il 26 novembre 2021 il festival del cinema.

Scritto e diretto di nuovo da Garth Jennings (Guida galattica per autostoppisti, 2005; Son of Rambow – Il figlio di Rambo, 2007; Sing, 2016) Sing 2 è una coloratissima commedia musicale d’animazione, sequel dell’omonimo film di successo, Sing, che vedeva un gruppo di animali organizzare una gara canora così da riportare il Moon Theatre al suo vecchio splendore e salvarlo dalla chiusura.

Garth Jennings sarà a Torino a presentare l’anteprima internazionale del film.

Garth Jennings - 39^ Torino Film Festival - magazine ilbiondino.org - ProsMedia - Agenzia Corte&Media---
Il regista Garth Jennings sarà al 39^ Torino Film Festival

In Sing 2 i protagonisti dovranno abbandonare il Moon Theatre per esibirsi sul palco di una grande città.

Il film segue sempre le imprese del koala Buster Moon e del suo cast, che ora deve concentrarsi sul debutto di un nuovo spettacolo al Crystal Tower Theatre nella luccicante Redshore City.

I protagonisti dovranno anche intraprendere una missione per trovare la leggenda del rock Clay Calloway e convincerlo a tornare sul palco. Riusciranno i personaggi di Sing 2 – Sempre più forte a tirarlo fuori dal suo isolamento?

A prestare la voce ai personaggi del film sarà un cast davvero stellare, sia nella versione originale che in quella doppiata, entrambe proposte al Torino Film Festival.

Nella versione originale il koala Buster è interpretato dal vincitore Oscar® Matthew McConaugheyReese Witherspoon presta la sua voce alla maialina Rosita, Scarlett Johansson alla porcospina rocker Ash, mentre il serioso gorilla Johnny avrà la voce di Taron Egerton, il timido elefante Meena quella di Tory Kelly, il provocatorio porcellino Gunter di Nick Kroll. A interpretare la leggenda del rock, il leone Clay Calloway sarà invece Bono.

SING 2: I DOPPIATORI IN ITALIANO DEL FILM

Il cast delle voci italiane è composto dal comico e attore Frank Matano, incredibilmente talentuoso proprio come il personaggio a cui presterà la voce, il brillante Darius.

Nel cast anche due giovani talenti, Jenny De Nucci, stella in ascesa, attrice, content creator, adorata dal pubblico giovane e meno giovane.

Lei doppia Porsha, una trendsetter, ballerina e cantante che non vede l’ora di brillare sul palco del nuovo spettacolo ideato da Buster Moon.

Valentina Vernia, TikTok star e ballerina, proprio come il personaggio a cui presta la voce, ha conquistato il cuore dei più giovani dopo aver partecipato al talent AMICI.

Valentina AKA Banana è la voce della strepitosa Nooshy che fa anche da coach a Johnny. A completare gli assi dei doppiatori c’è anche Zucchero “Sugar” Fornaciari, una delle voci italiane più celebri e riconoscibili nel mondo, che riflette perfettamente il personaggio a cui va a prestare la voce, l’iconica rock star Clay Calloway.

Prodotto da Illumination Entertainment il film Sing 2 esce nelle sale italiane il 23 dicembre 2021, distribuito da Universal Pictures International Italy.

39^ Torino Film Festival 2021 - magazine ilbiondino.org - ProsMedia - Agenzia Corte&Media---

Torino Film Festival: il programma delle proiezioni

Si comincia venerdì 26 novembre, alle 16.30, nella sala Massimo 2, con il film statunitense All light, everywhere, di Theo Anthony, del 2021.

Questa la trama. Videocamere, armi, polizia e giustizia: le tecnologie di sorveglianza sono diventate parte del nostro quotidiano, sono una presenza fissa nella vita delle persone. In questa loro presunta oggettività, però, si dimostrano macchine complesse con dei punti ciechi, esattamente come gli occhi umani.

Torino Film Festival 2021: il manifesto invita al cinema in sala

Un manifesto strappato su un muro della città racconta il cinema del passato, del presente e del futuro e diventa un invito al Torino Film Festival pieno di entusiasmo per il ritorno in sala.

L’immagine del 39° Torino Film Festival è un art-work di grafica urbana scritta con la plastilina e realizzata con il collage, il décollage e il collage digitale.

Uno strappo, un rapido movimento, una scossa, un’emozione, uno squarcio su un futuro tutto da ripensare e da re-immaginare.

In una sala cinematografica gli spettatori guardano il film di una Torino immaginaria, popolata di oggetti e animali, figure del cinema, sul set, danzanti o in bicicletta.

I personaggi che affollano lo schermo raccontano 100 e più anni di cinema, dal muto al contemporaneo, attraversano i generi e le arti sorelle, rendendo omaggio a Jean-Paul Belmondo, attore simbolo della Nouvelle Vague, recentemente scomparso.

Soprattutto raccontano i 39 anni del Torino Film Festival, il sodalizio con il Museo Nazionale del Cinema e il forte legame che Torino ha con il cinema fin dalla sua nascita.

Appuntamento, quindi, venerdì 26 novembre 2021 con l’apertura della 39^ edizione del Torino Film Festival.

Ti interessano storie crime, gialli e misteri?

Iscriviti a "Crime Window", la newsletter su film, romanzi, serie tv e articoli per gli appassionati di crimine e giustizia.