HOME2018-12-08T17:35:32+00:00

22. Omicidio di Milena Sutter: come fare ricerca indipendente sul caso di Genova

Blog, Caso Sutter-Bozano, Lo studio del Caso|

Il caso dell'omicidio di Milena Sutter e del "Biondino della Spider Rossa"  è un "caso opaco". Sulla vicenda del sequestro e omicidio di Milena Sutter vi è una verità giudiziaria, da rispettarsi. Manca, però, una "verità storica", che non è mai stata scritta. Affascinati dalla suggestiva narrazione dell'evento - drammatico e seducente nel suo scandirsi [...]

21. Il sequestro di Milena Sutter e i media. Le narrazioni dei giornali sulla vicenda

Analisi mediatica, Blog, Crimine, Giustizia & Media, Lo studio del Caso|

  Il caso di Milena Sutter, con il (presunto) sequestro e il (presunto) omicidio della ragazza, propone il tema del rapporto fra crimine, giustizia e media. La ragazzina, 13 anni, scompare a Genova il 6 maggio 1971. Il suo corpo viene trovato in mare, senza vita, dopo due settimane. E' giovedì 20 maggio. L'unico indiziato, [...]

20. Vittimologia: lo studio su Milena Sutter necessario per capire chi è l’offender

Analisi criminologica, Lo studio del Caso, Milena Sutter, Vittimologia|

  L'analisi della vittima - nel caso di Milena Sutter - è fondamentale. La vittimologia è fondamentale. Comprendendo la vittima - grazie alla tecnica della vittimologia - possiamo capire la figura dell'offender. E giungere così a delineare la figura dell'autore di reato. Per raccogliere appieno la realtà di un reato, d'altro canto, dobbiamo inserire nel [...]

19. Cosa accadde a Milena Sutter? I dubbi sul caso restano intatti a 47 anni dal 6 maggio 1971

Caso Sutter-Bozano, Lo studio del Caso, Lorenzo Bozano, Milena Sutter|

Chi c'era con Milena Sutter quando la giovane esalò l'ultimo respiro? Dove è morta? Come è morta? E quando? A distanza di 47 anni e 6 mesi esatti da quel 6 maggio 1971 non riusciamo, per quanto ci si provi, a credere alla versione ufficiale dei fatti. Citando Tommaso Besozzi, il più grande cronista italiano [...]

Desirée Mariottini, la giustizia per la ragazza morta a Roma? Comincia dalla prevenzione contro il degrado

Altri Casi, Lo studio del Caso|

Cosa accadde a Desirée Mariottini? L’autopsia ha confermato che la giovane aveva assunto stupefacenti. Viene edivenziato che Desirée, 16 anni, ha segni compatibili con una violenza sessuale, molto probabilmente di gruppo. I medici legali considerano probabile la morte per overdose. La violenza sessuale è sicura o fu un rapporto consensuale? In un altro articolo di [...]

18. Milena Sutter e Yara Gambirasio: quale rapporto fra vittima e offender?

Lo studio del Caso, Milena Sutter, Yara Gambirasio|

Un altro elemento comune ai casi di Yara Gambirasio (Brembate di Sopra, Bergamo, 2010) e Milena Sutter (Genova, 1971) è la domanda: la vittima e l'offender si conoscevano? Yara conosceva Massimo Bossetti, condannato in primo grado e in appello all'ergastolo per l'omicidio della studentessa bergamasca? Milena conosceva Lorenzo Bozano, assolto in primo grado e condannato [...]

16. I protagonisti del caso di Milena Sutter: il pubblico ministero Nicola Marvulli

Lo studio del Caso, Lorenzo Bozano, Milena Sutter|

Uno dei protagonisti dell'inchiesta sul sequestro e omicidio di Milena Sutter è l'allora pubblico ministero Nicola Marvulli. Così il magistrato, il 10 giugno 1973, viene presentato dal Secolo XIX, quotidiano di Genova, in un articolo di Giuliano Crisalli: "Con passione, con rabbia, con disprezzo, gridando, Nicola Marvulli ha chiesto l'ergastolo per Lorenzo Bozano". "Mai avevo [...]

SCOPRI IL LIBRO SUL CASO SUTTER-BOZANO

LIBRO INCHIESTA

Sequestro e omicidio
di Milena Sutter
a Genova nel 1971

Libro-Biondino-Spider-Rossa-Sequestro-e-Omicidio-Milena-Sutter --

Genova, giovedì 6 maggio 1971, ore 17. Milena, una ragazza di 13 anni, scompare all’uscita della Scuola Svizzera, dove frequenta la terza media.

È figlia di un ricco industriale. Il suo corpo, senza vita, viene trovato in mare due settimane dopo la scomparsa.

L’ipotesi investigativa è soltanto una: il sequestro per motivi di denaro.

Ad essere accusato del rapimento e dell’omicidio della studentessa è un giovane di 25 anni, un perdigiorno di famiglia alto-borghese.

È soprannominato il “biondino della spider rossa”: non è biondo, né magrolino. Assolto in primo grado nel 1973, viene condannato all’ergastolo nel 1975.

Dopo oltre 40 anni di carcere continua a professarsi innocente.

Questo libro, frutto di una ricerca universitaria durata otto anni, affronta gli aspetti del caso:

  • i nodi non risolti
  • gli indizi contro l’imputato
  • la discutibile perizia medico-legale
  • la personalità controversa del giovane della spider rossa
  • il ruolo dei media
  • la seconda vittima della vicenda (l’amica di Milena, Isabelle).

Un caso, quello di Milena Sutter e Lorenzo Bozano, che anticipa di trent’anni la mediatizzazione televisiva dei grandi casi giudiziari.

*****

COMPRA IL LIBRO

(annuncio commerciale)