Dal 15 novembre 2021, sulla piattaforma Netflix, c’è Mentiras, una nuova serie tv spagnola di genere drammatico con sfumature da thriller psicologico.

Mentiras racconta la storia (interpretata da Ángela Cremonte) di una professoressa di letteratura che denuncia una violenza sessuale.

La violenza, secondo l’insegnante, è stata fatta da un noto chirurgo e padre di uno dei suoi studenti Xavier Vera (interpretato da Javier Rey), dopo una cena in compagnia.

La serie tv ruota attorno a un intricato procedimento legale, che porta a galla dubbi e pregiudizi riguardanti gli abusi sessuali.

La serie tv è scritta e diretta da Curro Novallas, il quale ha già collaborato con Netflix in qualità di sceneggiatore con la serie televisiva “Alto mare”.

Nel cast sono presenti interpreti già noti al piccolo e grande schermo.

Fra gli attori c’è Manuela Velasco, che in Mentiras veste i panni di Catalina Munar ovvero la sorella di Laura. La Velasco è nota per le sue interpretazioni come reporter nei film horror Rec.

Anche Paco Tous fa parte della serie tv intepretando Victor Silva, un ispettore che si occupa del caso. È famoso per il suo recente ruolo di Mosca ne La casa di carta.

Un contenuto rivisitato

La serie tv spagnola è il remake della britannica-statunitense “Liar”, creata dai fratelli Harry e Jack Williams e andata in onda dal 2017.

L’uscita di Liar ha coinciso con il caso di Harvey Weinstein e ha smosso ancora di più l’opinione pubblica.

Dalla stessa serie tv dei fratelli Williams è stato prodotto il remake italiano, “Non mentire” con Alessandro Preziosi e Greta Scarano e trasmesso nel 2019 sul piccolo schermo.

Ti interessano storie crime, gialli e misteri?

Iscriviti a "Crime Window", la newsletter su film, romanzi, serie tv e articoli per gli appassionati di crimine e giustizia.